FANDOM


Chekov è un Colonnello dell'Esercito Russo che funge da collegamento al comando Stargate.
I russi recuperarono uno Stargate dal relitto della nave Asgard Beliskner, affondata nel Pacifico, e per un breve periodo istituirono un loro programma Stargate segreto in Siberia.
Chekov ha un gran senso patriottico, non permetterebbe a nessuna nazione di sollevare un dito senza l'approvazione russa e per questo si scontra spesso con O'Neill.
In principio Chekov era contrario al monopolio degli Stati Uniti sullo Stargate, richiedendo un coinvolgimento della sua nazione e, ovviamente, una parte dei profitti ma capisce ben presto che la Russia non può affrontare il mantenimento di un programma così costoso (l'S.G.C. costa agli USA 7.407.000.000. dollari l’anno) e si accontenta di una marginale partecipazione russa e dei relativi benefit. Quando finalmente il Generale Hammond autorizza una nuova squadra Russa, Chekov diventa molto più collaborativo e accetta che la base di comando sia a Cheyenne Mountain.
Chekov era un buon amico del Colonnello Zukov, morto su un pianeta alieno nel tentativo di recuperare l'Occhio di Tiamat, un antico dispositivo che si è poi scoperto essere un'arma. Chevok ritiene l'SG-1 parzialmente responsabile per la morte dell'amico visto che le squadre erano in missione congiunta. Quando Anubis, con un arma degli antichi sovraccaricò lo stargate della Terra, che dovette essere spedito nell'iperspazio con un F-302, ed esplose, i russi prestarono il proprio stargate, agli Stati Uniti. In cambio ricevettero: tecnologie, denaro e la nuova nave Classe Daedalus, la Korolef, comandata dal Colonnello Chekof. In seguito la nave venne distrutta nella battaglia di P3Y-229, e il colonnello morì insieme a gran parte dell'equipaggio, nell'esplosione della nave.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.