FANDOM


Costruita con armi e scudi degli Antichi, tecnologicamente avanzati, la nave madre di Anubis è l'ultima creazione Goa'uld per la conquista della Galassia. E' in grado distruggere continenti interi direttamente dall'orbita. L'intero vascello è un'enorme e potente super-arma disegnata per funzionare con i sei cristalli (come l'Occhio di Tiamat), rubati a vari Goa'uld.
Il sistema dei computer della nave è protetto da elaborati codici che sfruttano la lingua degli Antichi. Quando la nave madre di Anubis vola nell'atmosfera può mantenere gli scudi sono al 40% di potenza, rendendosi così vulnerabile ad eventuali attacchi. Il vascello ha un complesso sistema di areazione che evita il surriscaldamento della super-arma. Per distruggere quest'arma, la SG-1 mise fuori uso il sistema di areazione mentre quest'ultima era a piena potenza, causando un'esplosione per via dell'eccessivo surriscaldamento. La nave madre di Anubis è dotata di una capsula di salvataggio, capace di viaggiare nell'iperspazio. La prima Nave Madre di Anubis venne distrutta nell'orbita di Kelowna, am Anubis riuscì a fuggire con la capsula di salvataggio, e a costruire un'altra Nave Madre molto simile ma senza la superarma, distrutta anche questa nell'orbita della Terra dalle armi degli Antichi in Antartide.&nbsp