Fandom

Stargate Wiki

Samantha Carter

203pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi
Personaggio di Stargate
Samantha-carter11.jpg

Samantha Carter
Samantha Carter
Razza Tau'ri
Genere Femmina
Colore dei capelli Biondi
Colore degli occhi Azzurri
Grado Colonnello/Generale di Brigata
Luogo di nascita
Interprete film
Interprete serieTV Amanda Tapping
Prima apparizione SG1: I Figli degli Dei


Per le Samantha Carter delle realtà alternative o delle altre linea temporali vedi: Samantha Carter: Disambigua.


Samantha Carter è una dei protagonisti della serie televisiva Stargate SG1, entra nella quarta stagione nel cast fisso di Stargate Atlantis per uscirne all'inizio della quinta. Compare come guest star in due episodi di Stargate Universe. E' interpretata da Amanda Tapping ed è il personaggio di Stargate che compare in piu' episodi in assoluto. E' inoltre una dei pochi personaggi a comparire in tutte le stagioni di Stargate Atlantis.

Nasce il 29 dicembre del 1968.

Esperta di scienze e astrofisica della SG1, è riuscita a decifrare il sistema di coordinate dello Stargate e a progettare il computer di chiamata permettendo alla Terra di usare lo Stargate anche senza il DHD. Coraggiosa, dedita al lavoro ed estremamente intelligente, una vera autorità sulla Terra in materia Stargate e di teoria dei tunnel spaziali. 


Prima del Comando StargateModifica

Quando era piccola la madre, (Debra Carter), le cantava Twinkle Twinkle Little Star. (SG1: Grazia).

Quando Samantha era giovane sua madre morì in un incedente d'auto, per questa ragione si allontanò dal padre, Jacob Carter, che riteneva indirettamente responsabile. Quando finalmente Sam lo perdonò, decise di seguire le orme del padre ed entrare in Aeronautica. Suo fratello invece, Mark Carter, non perdonò mai Jacob e quando la sorella entrò nel campo militare i contatti tra due si deteriorarono. (SG1: Le Memorie di Jolinar, Dominazioni, Seth).
1234sam312.png

Samantha apprende della morte della madre.

Samantha giocava con il Maggiore Matt Mason, una bambola astronauta.

Da piccola Samantha saliva spesso su un salice. Nelle giornate di sole, quando il vento soffiava tra le sue foglie e lei chiudeva gli occhi, era come sentire la pioggia.

Esperta in meccanica quantistica e con un dottorato in astrofisica si diplomò con i voti più alti della sua classe all'accademia dell'Aeronautica Militare. Come pilota ha accumulato più di 100 ore di volo in spazio aereo nemico durante la Guerra del Golfo. (SG1: I figli degli Dei, Gemelle)

Si fidanzò con il Capitano Jonas Hanson, ma dato che egli "voleva sempre avere il controllo" il loro rapporto si interruppe. (SG1: Il Primo Comandamento)

Prima di essere assegnata all'SGC, lavorò per due anni al Pentagono sul Progetto Stargate. (SG1: Fuga di notizie)

Stargate SG1 Modifica

Entrata nel Programma Stargate e Prima StagioneModifica

Carter passò due anni al Pentagono tentando di realizzare il progetto Stargate tra il 1994 ed il 1996, prima che il Dr. Jackson ne decifrasse i simboli permettendo così di attivarlo.

Quando venne dato iniziato al programma Stargate, un anno dopo la prima missione su Abydos, il Capitano Carter venne riassegnata all'SGC e venne nominata ufficiale in seconda del Colonnello Jack O'Neill. (SG1: I Figli degli Dei).

In una delle prime missioni, quella su P3X-595, Samantha bevve un liquido che ha detta di O'Neill le  "Fece decollare tutti i..."

Sam103.png

Carter venduta come schiava. (Emancipazione)

Nel terzo episodio della serie venne rapita e venduta come schiava da Abu, un alieno discendente dai Mongoli.  (SG1Emancipazione
Schermata del 2014-03-11 17-50-04.png

Carter aggredisce e bacia il Colonnello O'Neill

)

Sotto l'influenza di un virus alieno, il virus di Broca, aggredì e baciò il Colonnello O'Neill. (SG1: Il Cervello di Broca)

L'ex fidanzato, il Capitano Hanson, la tenne prigioniera per un breve periodo. In seguito tentò di suicidarsi assieme a lei, fallì e solo lui andò a sbattere contro l'iride chiuso dello Stargate terrestre. Samantha ne rimase profondamente turbata. (SG1: Il Primo Comandamento)

Morì e venne resuscitata insieme al resto dell'SG1 dai Nox. (SG1: Missione Invisibile)

Insieme alla Dottoressa Janet Fraiser, a Teal'c e alle altre femmine presenti all'SGC sventò un'invasione aliena da parte di Hathor. (SG1: Il Sortilegio di Hathor)

Sul pianeta Hanka la SG-1 trova un'unica sopravvissuta, Cassandra, una bambina di cui Sam diventò molto amica e che Fraiser in seguitò adotto. Le tre donne formeranno nelle successive stagioni un legame molto solido. (SG1: Il Cavallo di Troia)

Durante una missione con il resto dell'SG1 Samantha incontrò Narim, un Tollan a cui salvò la vita. Quando egli dovette andare via da Tau'ri (sul pianeta dei Nox) lei gli regalò il suo gatto, Schrödinger inoltre i due condivisero un breve bacio. (SG1: Enigma)
Schermata del 2014-03-11 17-46-21.png

Samantha in Antartide

In seguito ad un'imboscata Jaffà su P4A-771 lei e il Colonnello O'Neill rimasero bloccati su un pianeta ghiacciato. Si scoprì più tardi che il pianeta non era altro che l'Antartide e che sulla Terra vi era un secondo Stargate. (SG1: (Naufragio Planetario)

Viene clonata assieme a Daniel, Teal'c e Jack. (SG1: Trasferimento di Coscienze)

Andò insieme al resto dell'SG1 sulla nave di Apophis per scongiuarare l'invasione che lui e suo figlio avevano pianificato. (SG1: L'incubo si avvera)

Seconda StagioneModifica

Durante un'incursione Goa'uld sul pianeta Nassya, Carter, facendo la respirazione bocca a bocca ad un nativo,
Schermata del 2014-03-11 17-54-25.png

Jolinar entra in Samantha

diventò involontariamente ospite di un simbionte Tok'ra: Jolinar di Malkshure, che stava scappando da un Ashrak Goa'uld (un cacciatore di taglie). L'Ashrak seguì Sam e l'SG1 al Comando Stargate e una volta lì ridusse in fin di vita Carter e il simbionte. Jolinar allora sacrificò la sua vita per salvare quella di Sam, morendo nel suo corpo e disperdendovi all'interno una sostanza: il Naquadah. (Il Sicario)

Nell'episodio Il Sarcofago, Samantha scoprì che i ricordi lasciatele da Jolinar stavano riaffiorando, annunciò inoltre di poter avvertire il simbionte che c'era in Teal'c e di conseguenza anche gli altri goa'uld.

Nell'episodio successivo scoprì inoltre di poter usare il Kara keshe il Dispositivo di Guarigione entrambi alimentati con il naquadah. (Il carro trionfale di Thor).

Qualche puntata più tardi scopri' che il padre, Jacob Carter aveva il cancro, nel suo caso incurabile. Riusci' a salvargli la vita facendolo diventare ospite di Selmak, un simbionte Tok'ra. Nello stesso episodio fece la conoscenza di Martouf (ospite del Tok'ra Lantash, compagno di Jolinar. (Segreti, Simbiosi parte 1, Simbiosi parte 2)
Schermata del 2014-03-11 18-00-56.png

Carter e O'Neill nel 1969

.

Compì la sua prima missione di comando quando il Colonnello O'Neill rimase ferito all'SGC. (Il pianeta degli Spiriti).

Viaggiò indietro nel tempo assieme al resto dell'SG1, andando nel 1969. (SG1: Viaggio nel tempo)

Venne catturata, insieme al Dr. Daniel Jackson e al Colonnello O'Neill da Hathor. (In trappola).


Terza StagioneModifica

Usò nuovamente il guanto goa'uld per uccidere il goa'uld Seth. (Seth)

Samantha venne promossa da Capitano a Maggiore. Scoprì in quello stesso episodio che il goa'uld che aveva mandato l'Ashrak ad uccidere Jolinar era Cronus. (Bersaglio Facile
Schermata del 2014-03-11 18-44-02.png

La due Carter all'opera.

).

Incontrò la se stessa di una realtà alternativa: la Dottoressa Samantha Carter. Questa non era in campo militare ed era da poco più di un anno sposata con un defunto Colonnello O'Neill alternativo. Anche se tra le due inizialmente ci fu dell'attrito in seguito si riappacificarono. Quando la Dottoressa ritornò nella sua realtà baciò il Colonnello O'Neill come per dire addio a suo marito. Carter ne rimase turbata. (Punto di Vista).


Quando Jacob venne fatto prigioniero da Sokar su Ne'tu, Samantha uso' una tecnologia tok'ra in grado di far riaffiorare i ricordi di Jolinar.
Schermata del 2014-03-11 18-57-33.png

Daniel, Jacob e Sam su Ne'tu.

Oltre a quelli ricordò il momento in cui suo padre le aveva detto della morte della madre. In seguito quando anche la SG1 e Martouf vennero fatti prigionieri, fu costretta da Apophis a bere il Sangue di Sokar e a ricordarsi di nuovo dei momenti in cui era venuta a conoscenza della fine di sua madre e di come lei e Mark (suo fratello) avessero incolpato Jacob: se fosse andato a prenderla invece di continuare a lavorare lei non avrebbe preso un taxi e non avrebbe avuto quel fatale incidente. (Le Memorie di Jolinar, Dominazioni).


Quando Daniel, Jack e tutto il resto del personale del Comando Stargate venne sostituito da alieni lei e Teal'c rimasero gli unici a sapere cos'era successo a causa dell'elevato livello di naquadah nel loro sangue che aveva impedito ai sedativi di fare effetto. In seguito Carter, con l'aiuto del Colonnello Harry Maybourne, riuscì a sventare l'invasione. (Base d'Appoggio).

A lei, come al resto dell'SG1, venne impiantato un chip, Urgo, che aumentò i sensi percettivi della squadra. (Impianto)

Quando O'Neill dovette restare tre mesi su Edora a causa del fatto che lo Stargate era sotterrato Samantha lavorò senza sosta ad un Generatore di Particelle, dispositivo che riuscì a salvarlo.

Quando la Dottoressa Fraiser le chiese se le mancasse il Colonnello lei assentì, tuttavia quando Janet le chiese se fosse un problema (riferendosi ai regolamenti secondo i quali i due non potevano fraternizzare) lei negò. Piu' tardi, quando riuscirono a salvare il Colonnello O'Neill Carter scoprì che l'uomo aveva una relazione con Laira, una donna del posto. (Cento Giorni)
Schermata del 2014-03-11 21-32-16.png

Sam e Janet parlano di O'Neill

Quarta StagioneModifica

Carter aiutò gli Asgard a sconfiggere i Replicatori, facendo esplodere la O'Neill (astronave della Flotta Asgard) e con lei anche le navi dei replicatori che la inseguivano nell'Iperspazio. (SG1: Piccole Vittorie)

Durante un primo contatto con gli eurondiani, non avendoli avvertiti dell'iride chiuso, due di loro si spiaccicarono contro l'iride. Carter se ne diede la colpa. In seguito, O'Neill fece volontariamente chiudere l'iride mentre una persona lo stava attraversando. (SG1: L'altra faccia)

Sam Jack Up.png

Sam e Jack

Assieme al Dr. Jackson e al Colonnello O'Neill, Sam si offrì come volontaria per testare dei braciali che se indossati avrebbero fornito poteri sovrumani. Quando l'SG1 fece irruzione in una base di Apophis lei rimase separata dal resto della squadra, sola e senza le capacità speciali del congegno. Anche se una carica di C4 stava per esplodere, quando il Colonnello O'Neill si accorse della sua assenza tornò indietro.

Mentre il militare cercava di abbattere il campo di forza che li teneva separati, la carica esplose, abbassando lo schermo. Ne uscirono entrambi illesi. In seguito O'Neill affermò che "avrebbe preferito morire piuttosto che perdere Carter, perchè teneva a lei, molti più di quanto avesse mai pensato."

Quando si scoprì che Martouf era uno Za'tarc, Carter, nonostante i sentimenti contrastanti che provava per lui a causa del suo legame con Jolinar, fu costretta a sparargli. Si scoprì inoltre che Samantha e O'Nei
Window of Opportunity Sam e Jack.jpg

Jack O'Neill e Samantha Carter si baciano

ll provavano sentimenti l'uno per l'altra, ma a causa dei rispettivi ranghi e dei regolamenti la relazione non aveva potuto svilupparsi. (SG1: Potenziamento, SG1: Dividere e Conquistare).

Quando, nell'episodio successivo, Teal'c ed O'Neill rimasero intrappolati in un anello temporale, quest'ultimo, dopo aver rassegnato le dimissioni al Generale Hammond, baciò Carter. (SG1: Inversione Temporale).

Assieme alla Dr.ssa Svetlana Markov e al Dr. Daniel Jackson, Samantha venne presa come ostaggio da delle entità fatte di energia. (SG1: Watergate)

Carter, anche se in aperto contrasto con O'Neill, costruì una bomba al Naquadah per far esplodere un'astronave aliena che stava distruggendo un pianeta. (SG1: Terra Bruciata).

Quando l'SG1 venne privata dei ricordi e costretta a lavorare in una miniera, Carter ed O'Neill, con i nomi di Thera e Jonah, si legarono sentimentalmente. Quando però la memoria iniziò a riaffiorare i due con rammarico passarono nuovamente ai gradi, chiamandosi "Maggiore" e "Colonnello". A causa dei regolamenti di fraternizzazione, infatti, i due non potevano avere una relazione sentimentale.(SG1: Sotto la Superficie)

Carter, Tangente.png

Carter comunica con Teal'c e O'Neill durante "Tangente"

Carter e il Dr. Jackson vennero catturati, interrogati e drogati mentre cercavano infomazoni su Martin Loyd. (SG1: Punto di non ritorno)

Quando il Colonnello O'Neill e Teal'c si persero con un X-301 il Maggiore Carter, il Dr. Jackson e Jacob partirono in missione di salvataggio. (SG1: Tangente)

Carter, Fraiser e Jackson andarono in Egitto per catturare il Goa'uld Osiris; lei e la Dottoressa vennero lanciate in aria da un Kara kesh. (SG1: Il Vaso di Iside)

Carter venne riassegnata brevemente, passando dall'SG-1 ai laboratori di ricerca dell'SGC. (SG1: Reazione a Catena)

In un futuro alternativo Carter si sposò con Joe Faxon, ambasciatore presso gli Aschen, un popolo che aveva salvato i Tau'ri dai goa'uld e aveva fornito alla Terra tantissime risorse.

Nonostante i dottori Aschen le dicessero che era fertile, Sam, dato che non riusciva ad avere figli, si fece controllare dalla Dr.ssa Fraiser, la quale le disse che aveva un danno serio alle ovaie. Carter e Janet in seguito scoprirono che gli Aschen avevano iniettato, assieme a un vaccino, un farmaco per sterilizzare il novanta percento della popolazione umana. Carter, Jackson, Teal'c, Fraiser e O'Neill si misero così d'accordo per tornare indietro nel tempo. Nonstante Joe si opponesse Sam aiutò Daniel, Teal'c e O'Neill, buttando attraverso lo Stargate un foglio che avvertiva il Comando Stargate del passato di non andare sul pianeta d'origine degli Aschen. (SG1: 2010)

Poco prima che andasse in missione Carter seppe che O'Neill e Jackson avevano scommesso su di lei: se sarebbe andata in missione o se avesse preso due giorni di licenza. Durante quello stesso viaggio extra mondo Carter e tutta l'SG1 venne drogata da un particolare congegno che emetteva radiazioni. Spegnendolo gradualmente però Carter, con l'aiuto di Daniel e Teal'c, riuscì ad impedire all'SG1 altre crisi di astinenza e, in tre settimane, fece tornare tutti i membri della squadra “normali”. In questa occasione Carter ebbe un alterco con O'Neill. (SG1: La Luce)

Carter incontrò all'Accademia dell'Aeronautica Jennifer Hailey, scontroso ma promettente cadetto. Sam, per non far bruciare a Hailey una brillante carriera, decise di portarla al Comando Stargate, per farle capire che cosa avrebbe potuto fare dopo essersi laureata all'Accademia. (SG1: Prodigio)

Mentre Carter cercava di comunicare con un'entità incorporea, questa si impossessò di lei. Dopo essere stata ospitata da Carter, l'entità liberò il Maggiore, lasciando però il suo corpo come se fosse stato colpito da un ictus. In seguito il personale dell'SGC scoprì che la coscienza di Sam era stata trasferita dal suo corpo al computer della base. Fraiser riuscì a rimettere la coscienza nel corpo di Carter. (SG1: L'Entità)

Fece esplodere il sole del Sistema solare a cui apparteneva il pianeta Vorash (SG1: Esodo)

Stargate: AtlantisModifica

Stargate: Atlantis

Stargate UniverseModifica

Relazioni SentimentaliModifica

Durante il tempo passato al Programma Stargate Samantha ebbe diverse relazioni sentimentali: Jonas Hanson, Orlin, Narim, Joseph Faxon, Pete Shahahan,e soprattutto Jack O'Neill.

Sfortunatamente la maggior parte delle persone con cui Samantha ebbe una relazione morirono o ebbero seri incidenti. Unici esclusi Pete e Jack:

- Jonas Hanson, ex fidanzato, si schiantò contro l'iride dello Stargate di Tau'ri.

- Orlin, un asceso, ringiovanì e perse la memoria.

- Narim, un Tollan, perì assieme alla maggior parte della sua gente durante un attacco dei goa'uld.

- Joseph Faxon, un con il quale Sam aveva iniziato ad uscire, venne disperso e probabilmente ucciso dagli Ashen. Fu il marito di Samantha Carter in un futuro alternativo.

- Fifth, un replicante innamorato di lei, venne ucciso dal Replicatore-Carter.

- Pete Shahahan comparve per due stagioni di SG1. Propose a Samantha di sposarlo e lei, dopo dubbi e ripensamenti accettò. Circa una settimana prima del matrimonio Samantha lo lasciò, probabilmente a causa di Jack O'Neill.

Jack O'NeillModifica

Amicizie e FamigliaModifica

Debora CarterModifica

Jacob CarterModifica

Sam è molto vicina a suo padre Jacob, un generale dell'Aeronautica in pensione. I rapporti tra padre e figlia si deteriorarono quando la madre di Sam morì: Jacob doveva andare a prenderla all'aereoporto, ma a causa di impegni di lavoro non potè; Debora prese un taxi ed ebbe un incidente mortale. Jacob le disse che non voleva essere perdonato, non sapeva se sarebbe riuscito a sopportarlo voleva solo che lei capisse e essere certo che un giorno avrebbero superato quello che era successo. In seguitò ad una discussione i Samantha iniziò a superare quello la morte della madre e si arruolò nell'Aereonautica Militare. Perdonò Jacob.

Mark CarterModifica

Daniel JacksonModifica

Carter stringe subito un'amicizia con Daniel Jackson soprattutto per via degli interessi in comune e degli alti ideali. La preparazione scientifica di Sam e quella diplomatica di Daniel si completano e fanno conquistare alla SG-1 molte vittorie.

Teal'cModifica

Sam è anche grande amica di Teal'c, che le è stato di conforto nei momenti difficili, entrambi sono veri guerrieri.

Cameron MitchellModifica

Vala Mal DoranModifica

Janet FraiserModifica

Carter fu molto amica della Dottoressa Janet Fraiser. Ella fu sua confidente in diverse occasioni, spesso la consigliava o la confortava.

Sam e Janet.jpg

Sam e Janet si abbracciano in 'Universi Paralleli'.

In un futuro alternativo Janet fece degli esami a Samantha quando quest'ultima confessò di essere sterile. (2001)

Quando Janet morì Samantha ne fu sconvolta. Fu la stessa Carter ha parlare al suo servizio funere, elogiando la sua bontà, la sua gentilezza e la sua lealtà.  (Eroi parte 2)

A Carter, come a tutti gli altri membri dell'SG1 venne dato modo di salutare un'ultima volta l'amica, morta prematuramente, quando all'SGC arrivo' una Fraiser proveniente da un universo parallelo. (Universi Paralleli)

Jonas QuinnModifica

Rapporti MediciModifica

InteressiModifica

RetroscenaModifica

Lista ApparizioniModifica

Per vedere tutti gli episodi in cui compare Samantha Carter vedi: Samantha Carter: Lista Apparizioni

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale